Bellatrixiani

Da Ufopedia.

Versione delle 14:28, 27 apr 2020, autore: Marc.soave (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Costellazione del Sagittario.
Bellatrix nella costellazione di Orione.
Rettiliano come i Bellatrixiani.

Sono una razza rettiliana. I Bellatrixiani, rettiliani di Orione del sistema di Bellatrix, sono positivi. Hanno compreso l'importanza dell'amore e delle emozioni. Per questo sono stati banditi dalle altre razze rettiliane perchè hanno violato il loro ordine divino.

Il loro nominativo è Nazione Stellare di Bellatrix. Sono stati membri fondatori e tenuto il Quartier Generale della Lega di Orione per questo questo settore della galassia. Sono stati accettati nella Federazione galattica tre anni fa.

Le specie maggiori sono ibridi Dinoidi-Reptoidi. Migrati dalla Costellazione del Sagittario circa 25 milioni di anni fa. Il loro aspetto fisico è molto squamoso e ossuto. Grandi occhi rossi e smorti (che ricordano quelli dei rettili terrestri), naso molto piccolo. La bocca ha labbra sottili che vanno da una parte all'altra della testa. Non hanno orecchie, ma solo una traccia circolare di esse appena dietro gli occhi. La pelle è incrostata come i coccodrilli, di colore verde, giallo, marrone o rosso. Piccola cresta ossea va dal fondo schiena collegata fino ad una cresta più grande sulla cima della testa. Sono bipedi. Mani sottili hanno sei lunghe dita con artigli, coda molto piccola, spessa come i coccodrilli, che si estende sono fino ai piedi, quella del maschio è più corta di quella della femmina. L'altezza dei maschi va da 2.44 a 3 metri, quella delle femine da 2.6 a 3.12 metri. Bisogno di sonno: da 5 a 8 ore.

Hanno grandi abilità diplomatiche e di comando. Sono stati in carica per i passati sei milioni di anni, nella precedente Alleanza per questo settore della Galassia Via Lattea.

Navi Madre e Altre Navi: Le Navi da esplorazione a forma di gocce e scarabeo; variano da 30 a 120 metri di lunghezza. La Navi madre vanno da 1.6 e 640 chilometri di lunghezza e hanno forma di un girino. Una delle Flotte di ribelli di Pleiadiani fu la Flotta di Calliope che era formata da 5 navi, ognuna di una popolazione diversa.

Per risolvere il problema delle colonie rettiliane nel sottosuolo terrestre (vedi monte Shasta) e delle infiltrazioni rettiliane nell'elite terrestre e dell'affiliazione dei dna-misti si può suggerire che tutti costoro si stacchino politicamente dall'Impero rettiliano per affiliarsi ai Bellatrixiani della Federazione Galattica e rinuncino a cibarsi degli umani.

NB: Sembra che alcuni contattisti li chiamino "rettiliani chiari" o "rettiliani bianchi" (in contrapposizione a quelli dell'Impero draconiano che sarebbero i "rettiliani neri" o "rettiliani scuri").

Nella guerra Pleio-Siriana

Una delle Flotte di ribelli di Pleiadiani fu la Flotta di Calliope che era formata da 5 navi, ognuna di una popolazione diversa.

La Nemaste’r apparteneva alla popolazione rettiliana di Bellatrix: l’equipaggio era contrario alla guerra con le popolazioni mammifere, e tradì l’ordine divino rettiloide per allearsi con i ribelli mammiferi non potendo aspettarsi un’alleanza con le popolazioni principali siriane e pleiadiane con le quali era in guerra.

Voci correlate

Collegamenti esterni

http://www.pleias.bravehost.com/

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Menu principale
Strumenti