Costellazioni indiane

Da Ufopedia.

(Differenze fra le revisioni)
 
Riga 29: Riga 29:
| X || Maghā || Il generoso o il trono reale o i padri i gli antenati di famiglia || [[Regolo (stella)|Regolo]]
| X || Maghā || Il generoso o il trono reale o i padri i gli antenati di famiglia || [[Regolo (stella)|Regolo]]
|-
|-
-
| XI || Pūrva Phalgunī || Il primo rossastro o Venere o le gambe anteriori del letto o l'amaca o il fico o il dio del patrocinio e dei favori || [[Delta Leonis|δ]] e [[Theta Leonis|θ Leonis]]
+
| XI || Pūrva Phalgunī || Il primo rossastro o [[Venere]] o le gambe anteriori del letto o l'amaca o il fico o il dio del patrocinio e dei favori || [[Delta Leonis|δ]] e [[Theta Leonis|θ Leonis]]
|-
|-
| XII || Uttara Phalgunī || Il secondo rossastro o le quattro gambe del letto o l'amaca o il [[Sole]] o il dio della felicità coniugale e della prosperità || [[Denebola]]
| XII || Uttara Phalgunī || Il secondo rossastro o le quattro gambe del letto o l'amaca o il [[Sole]] o il dio della felicità coniugale e della prosperità || [[Denebola]]

Versione attuale delle 09:17, 29 nov 2019

Costellazioni indiane

L'eclittica è divisa in 27 nakshatra, talvolta chiamati case lunari indiane o asterismi indiani o costellazioni indiane, che riflettono l'orbita della luna contro le stelle fisse, per una durata di 27 giorni e 7¾ ore. Il calcolo dei Nakshatra era già conosciuto al tempo del Rig Veda (secondo-primo millennio a.C.).

Il punto di partenza di questa divisione è il punto dell'eclittica opposto alla stella Spica, chiamata Chitrā in sanscrito, anche se ne esistono altri nomi leggermente differenti; è anche chiamata Meshādi o "inizio dell'Ariete". L'eclittica è divisa in nakshatra contando verso est da questo punto.

Di seguito i nakshatra con le corrispondenti parti del cielo, secondo l'Appendice di Basham; come sempre, ci sono altre versioni con leggere differenze. I nomi sulla colonna di destra segnalano la corrispondenza tra i nakshatra e i nomi moderni delle stelle. Da notare che i nakshatra sono (in questo contesto) non singole stelle ma segmenti dell'eclittica occupati da (o prossimi a) una o più stelle; perciò ci possono molte stelle in un nakshatra.

I Ashvinī Testa di Cavallo β e γ Arietis (fronte dell'Ariete)
II Bharanī Yoni o la Vagina o Venere o il Portatore o il dio della Morte 35, 39, e 41 Arietis
III Krittikā Coltello o Lancia o il Sole Pleiadi
IV Rohinī Il Rosso o la Luna o Carrello o Carro o Tempio o albero Banyan Aldebaran
V Mrigashīrsha Testa di Cervo o Marte o il dio della Luna λ, φ1 e φ2 Orionis (testa di Orione)
VI Ārdrā L'Umido o Diamante o Lacrima o Testa umana o Rudra il dio della Tempesta, la forma primordiale di Shiva (una delle tre emanazioni di Brahman) Betelgeuse
VII Punarvasu Guru o Giove o Madre degli dèi o Arco e faretra o I due restauratori di beni o I due carri Castore e Polluce
VIII Pushya Il nutritore o Saturno o Mammella della mucca o Loto o Freccia o Cerchio o Il prete degli dèi γ, δ e θ Cancri
IX Āshleshā L'abbraccio o Mercurio o il Serpente δ, ε, η, ρ e σ Hydrae
X Maghā Il generoso o il trono reale o i padri i gli antenati di famiglia Regolo
XI Pūrva Phalgunī Il primo rossastro o Venere o le gambe anteriori del letto o l'amaca o il fico o il dio del patrocinio e dei favori δ e θ Leonis
XII Uttara Phalgunī Il secondo rossastro o le quattro gambe del letto o l'amaca o il Sole o il dio della felicità coniugale e della prosperità Denebola
XIII Hasta Mano o pugno o Luna o dio del Sole α, β, γ, δ, ε Corvi (costellazione del Corvo).
XIV Chitrā Quello luminoso o Marte o Gioiello o perla brillante Spica
XV Svātī Il molto buono o germoglio di pianta o corallo o dio del vento Arturo
XVI Vishākhā Guru o Giove o biforcuta o con rami o il regalo o l'Arco trionfale o il tornio da vasaio o il capo degli dèi o il dio del fuoco α, β, γ e ι Librae
XVII Anurādhā Arco trionfale o loto o Saturno β, δ e π Scorpii
XVIII Jyeshtha Il più anziano o il più eccellente o Mercurio o l'amuleto circolare o l'ombrello o gli orecchini o il capo degli dèi Antares, σ e τ Scorpii
XIX Mūla La radice o Mazzo di radici legate insieme o Pungiglione di elefante o Picco di realizzazione materiale e inizio dell'impulso spirituale ε, ζ1-ζ2, η, θ, ι, κ, λ, μ e ν Scorpii (coda dello Scorpione)
XX Pūrva Ashādhā L'invincibile o la Zanna di elefante o ventaglio o cestino per la vagliatura o Venere o dio dell'acqua δ e ε Sagittarii
XXI Uttara Ashādhā Zanna di elefante o lettino o il Sole o gli dèi universali ζ e σ Sagittarii
XXII Abhijit Dio creatore Brahma (una delle tre emanazioni di Brahman) ζ and σ Lyra
XXIII Shravana Luna o Orecchio o tre impronte o il Preservatore dell'Universo Vishnu (una delle tre emanazioni di Brahman) Altair, β e γ Aquilae
XXIV Dhanishta Il più famoso o il più veloce o Marte o Tamburo o flauto o Otto vasi o dio dell'abbondanza terrena α, β, γ e δ Delphini (testa del Delfino).
XXV Shravishthā Composto da un centinaio di medici o Cerchio vuoto o 1.000 fiori o 1.000 stelle o dio delle acque celestiali γ Aquarii
XXVI Pūrva Bhādrapada Il primo dei piedi benedetti o Guru o Giove o Spade o due zampe anteriori del lettino funebre o uomo con due facce o antico drago di fuoco α e β Pegasi
XXVII Uttara Bhādrapada Il secondo dei piedi benedetti o Saturno o Gemelli o zampe posteriori del lettino funebre o serpente nell'acqua o drago del profondo γ Pegasi e α Andromedae
XXVIII Revatī Prospero o Mercurio o Pesce o un paio di pesci o tamburo o nutritore o divinità protettiva ζ Piscium

Un 29° nakshatra aggiuntivo, Abhijit (Vega, ε e ζ Lyrae, tra Uttara Ashādhā e Shravana), è necessario affinché il mese siderale abbia otto ore in più; a differenza dell'arco di 13° 20' dei 28 nakshatra propriamente detti, Abhijit copre 4° 14' per riflettere l'arco di 7¾ ore.

Il nakshatra in cui la luna si trova all'alba è il nakshatra del giorno.

Collegamenti esterni

aahttps://en.wikipedia.org/wiki/Nakshatra

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Menu principale
Strumenti